Aktarus Group

Applicazioni - Aerogel

RISTRUTTURAZIONE FACCIATA ESTERNA EDIFICIO STORICO DI PREGIO ARCHITETTONICO.

Le nanotecnologie si mettono al servizio del risparmio energetico e della conservazione degli edifici storici, come dimostra questa riqualificazione edilizia su un edificio di pregio architettonico.

Materiali di ultima generazione, frutto delle nanotecnologie sono stati utilizzati, abbinati a prodotti naturali, in un recente intervento di riqualificazione energetica su una villa d’epoca nella quale vi era la necessità di mantenere inalterate le particolari caratteristiche architettoniche della facciata esterna e, allo stesso tempo, applicare un materiale isolante e altamente traspirante.

La soluzione è stata trovata individuando uno speciale pacchetto isolante costituito da grassello di calce stagionato naturalmente, senza additivi chimici e cemento, feltro isolante flessibile in aerogel e vernice isolante traslucida a base d’acqua.

Obiettivo dell’intervento
L’involucro edilizio originario presentava una stratigrafia semplice: 10 mm di intonaco di calce, mattone pieno con spessore di 250 mm e altri 10 mm di intonaco di calce. Al termine dell’intervento, la stratigrafia della parete risulta più complessa e prestazionale: essa è costituita da uno strato di calce 10 mm di Natural Calk seguito da 9 mm di feltro isolante Aerogel Spaceloft Aktarus fino ad arrivare al mattone pieno di 250 mm di sezione. Verso l’interno, troviamo 50 mm di intonaco termoisolante e base di una miscela di calce, sughero e sabbia, seguita da 4 mm di Natural Calk come finitura interna (grassello lamato).

L’obiettivo, pienamente raggiunto, era la ristrutturazione dell’involucro edilizio per ridurre di oltre il 50% le perdite di calore della parete, pur mantenendo tutte le caratteristiche architettoniche esterne dell’edificio, utilizzando prodotti ecosostenibili abbinati a materiali innovativi, integrati in una metodologia di lavorazione tradizionale.

Materiali tecnologici e naturali
La calce aerea ha la principale caratteristica di agevolare la traspirabilità della parete, utilizza l’anidride carbonica presente nell’aria per la maturazione (carbonatazione) e riflette parzialmente il calore che riceve per irraggiamento.

Senz’altro più tecnologico è il feltro flessibile in Aerogel Aktarus tipo Spaceloft, che presenta una bassissima conducibilità termica, pari a 0,014 W/mK, e la caratteristica di essere traspirante al vapore acqueo, ma idrorepellente; inoltre è riciclabile, si caratterizza per un “costo ambientale” molto basso e presenta una buona stabilità del valore di conducibilità termica nel tempo riscontrabile dopo anche 60 anni, come risulta dai test di invecchiamento.

L’intonaco termoisolante interno utilizzato per questo intervento è realizzato con una miscela di calce, sughero e sabbia. Assicura un isolamento termico aggiuntivo e ha la funzione di volano termico grazie alla sabbia presente nella miscela. A una maggiore massa della parete interna segue un miglior comfort abitativo.

Infine la vernice isolante traslucida Nansulate® Aktarus si contraddistingue per la ridotta conducibilità termica, solo 0,017 W/mK. Ha consentito di applicare un sottile film isolante in tutti i punti dove non era possibile realizzare l’isolamento a cappotto, per esempio nei cornicioni e nelle particolari lavorazioni della facciata esterna.

 

Prima dell’intervento di riqualificazione

  • Conducibilità termica mattone pieno: 0,70 W/mK
  • Conducibilità termica intonaco di calce: 0,08 W/mK
  • Resistenza termica di 250 mm di mattone pieno: 0,3571 m2K/W
  • Resistenza termica di 10 mm di intonaco di calce: 0,0125 m2K/W
  • Resistenza liminare esterna: 0,04 m2K/W
  • Resistenza liminare interna: 0,13 m2K/W
  • Rparete = 0,04 + 0,0125 + 0,3571 + 0,0125 + 0,13 = 0,5521 m2K/W
  • Uparete = 1/Rparete = 1/0,5521 = 1,8112 W/ m2K
  • Rparete = resistenza liminare esterna + resistenza intonaco esterno + resistenza mattone pieno + resistenza intonaco interno + resistenza liminare interna.

Dopo l’intervento di riqualificazione

  • Conducibilità termica mattone pieno: 0,70 W/mK
  • Conducibilità termica intonaco di calce: 0,08 W/mK
  • Conducibilità termica Aerogel Spaceloft Aktarus: 0,014 W/mK
  • Conducibilità termica termo intonaco in calce-sughero-sabbia: 0,46 W/mK
  • Resistenza termica di 250 mm di mattone pieno: 0,3571 m2K/W
  • Resistenza termica di 10 mm di intonaco di calce: 0,0125 m2K/W
  • Resistenza termica di 4 mm di intonaco di calce: 0,005 m2K/W
  • Resistenza termica intonaco termoisolante in calce-sughero-sabbia: 0,1086 m2 K/W
  • Resistenza liminare esterna: 0,04 m2K/W
  • Resistenza liminare interna: 0,13 m2K/W
  • Rparete = 0,04 + 0,0125 + 0,6428 + 0,3571 + 0,1086 + 0,005 + 0,13 = 1,296 m2K/W
  • Uparete = 1/Rparete = 1/1,296 = 0,7716 W/ m2K
  • Rparete = resistenza liminare esterna + resistenza intonaco esterno + resistenza feltro in Aerogel Spaceloft Aktarus + resistenza mattone pieno + resistenza intonaco termoisolante interno a base di calce-sughero-sabbia + resistenza intonaco di finitura + resistenza liminare interna.

 

PRIMA E DOPO

Prima dell’intervento

  • Rparete 0,5521 m2 K/W
  • Uparete 1,8112 m2 K/W

Dopo l’intervento di riqualificazione

  • Rparete 1,296 m2 K/W
  • Uparete 0,7716 m2 K/W